Informativa sui Cookies



Morto ad Orune Peppino Campana





orunePeppino Campana, allo stato civile Giuseppe Campana, classe 1935, è morto nella sua abitazione a Orune(NU).

Storico bandito di Sardegna era stato catturato nel giugno del 1971 nelle campagne di Orune.

Campana, era l’ultimo dei latitanti sardi e su di lui pendeva una taglia da 10 milioni di lire.


Vicende strane quelle a cui è legato il nome di Campana,

Peppino Campana, un nome che incuteva persino paura inizia la sua latitanza nel 1965 per la famigerata faida di Orine.

Ma, gli ordini di cattura spiccati contro Campana non si contavano.

La sua latitanza era iniziata nel 1965 dopo l’omicidio di un compaesano. Un altro ordine di cattura fu spiccato nei suoi confronti perché accusato di aver ucciso un appuntato dei carabinieri. Fu anche coinvolto in numerosi sequestri di persona. Quando era detenuto riuscì a ottenere un permesso di 10 giorni per favorire la liberazione di un sequestrato, Peppino Puligheddu, ex consigliere regionale.

I funerali di Peppino Campana sono stati celebrati stamattina.

Be the first to comment on "Morto ad Orune Peppino Campana"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*