Informativa sui Cookies



Oristano: ai domiciliari Livio Zedda. Evasione fiscale? Sequestrati mezzo milione di euro





guardia di finanzaOristano, la Guardia di Finanza in collaborazione con la Polizia Tributaria, scopre una truffa. Finisti agli arresti docimiciliari un noto imprenditore oristanese, Livio Zedda, 64 anni,  e il commercialista  Iacopo Bernardi, 64 anni di Cagliari.

 

Oltre al fermo di Zedda e Bernardi sono stati sequestrati beni per oltre mezzo milione di euro

Secondo quanto accertato la fronde sarebbe di 3milioni e 600mila euro. Oltre a Zedda e Bernardi sarebbero indagati a piede libero altre 3 persone.

 

La truffa sarebbe consistita nell’evitare la riscossione delle imposte attraverso la vendita fittizia di immobili e la costruzione di una società di comodo che risponderebbe  Silanus Costruzioni srl,  così riporta l’Unione Sarda, la Silanus Costruzioni aveva sede legale in Lussemburgo.

Sequestrati dalle Fiamme Gialle un edificio industriale a Tramatza, appartamenti a Cabras e Lucca, terreni a San Teodoro, un fabbricato a Torregrande ma anche  conti correnti bancari, libretti al portatore e polizze assicurative e pietre preziose.

Be the first to comment on "Oristano: ai domiciliari Livio Zedda. Evasione fiscale? Sequestrati mezzo milione di euro"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*