Informativa sui Cookies



I cardinales… I cardinali





 

images

 

 

 

 

 

I cardinales hanno un aspetto ed un nome evocativo che rimanda, chiaramente, alla carica ecclesiastica dei “cardinali”. Questi dolcetti, con un cuore di crema pasticcera e una calotta aromatizzata all’alchermes, sono preparati in tutta la Sardegna e sono apprezzati anche in occasioni di feste particolari, come i matrimoni.

Ingredienti:

250 grammi di farina

1 pizzico di sale

2 uova

1 limone non trattato

1 bustina di lievito per dolci

1 bicchiere di latte intero

150 grammi di zucchero

4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

alchermes

zucchero a velo

Crema pasticcera:

1 limone non trattato

400 ml di latte intero

2 uova

40 grammi di farina

150 grammi di zucchero

Per prima cosa prepariamo la crema pasticcera. Sgusciamo le uova, separando i bianchi dai rossi; lavoriamo questi ultimi con lo zucchero ed uniamo la farina, eliminando i grumi. Scaldiamo il latte e grattugiamo la scorza del limone. Uniamo il latte tiepido al composto di uova, mescolando molto bene; mettiamo in un pentolino e cuociamo per circa 5 minuti, girando di frequente. Spegniamo e facciamo raffreddare.

Prepariamo ora i cardinales: in una ciotola lavoriamo le uova con lo zucchero poi uniamo il pizzico di sale e la farina setacciata. Aggiungiamo l’olio a filo ed il latte, girando per togliere i grumi. Uniamo la buccia di limone grattugiata, il lievito ed impastiamo. Ungiamo degli stampini da tortina, travasiamo il composto senza però riempirli completamente. Cuociamo in forno a 180 gradi per 25 minuti; facciamo freddare. Sformiamoli e con un coltello affilato rimuoviamo la parte superiore dei cardinales, scavando un pochino. Spolveriamo con lo zucchero a velo, riempiamo i dolcetti con la crema pasticcera ed imbeviamo la calotta in una ciotola in cui abbiamo miscelato l’alchermes con pochissima acqua. Copriamo i cardinales, con la calotta colorata di alchermes e facciamo riposare per qualche ora prima di servire.

Be the first to comment on "I cardinales… I cardinali"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*