Informativa sui Cookies



Ardia San Costantino a piedi ferito Emilio Marredda





Ardia San Costantino a piedi ferito Emilio MarreddaEnnesimo incidente per l’Ardia di Sedilo, in provincia di Oristano. Si tratta della seconda edizione, ovvero quella successiva alla corsa con i cavalli vera e propria dove quest’anno si era già registrato un grave incidente.

E’ successo poco dopo l’inizio della giornata, intorno alle 7,30 all’altezza dell’Arco di san Costantino. Emilio Marredda, 61 anni, responsabile dell’ufficio tecnico di Aidomaggiore, insieme ad una ventina di cavalieri, ignorando il divieto di lanciare i cavalli al galoppo, si sono ritrovati davanti al santuario e si sono esibiti in una corsa spericolata. Il cavallo di Marredda ha scartato improvvisamente e invece di attraversare l’arco di San Costantino ha urtato il muretto. Il cavaliere è caduto su un cumulo di terra . L’uomo è stato portato d’urgenza prima al vicino ospedale di Ghilarza, poi ad Oristano dove è  stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale San Martino. Nulla si sa in merito alla salute del cavallo.

L’edizione di ieri è indetta per la cosiddetta Ardia a Piedi, una corsa in cui i partecipanti percorrono a ritroso il tragitto dalla chiesa urbana al sagrato del santuario campestre per riconsegnare le insegne del santo. Quest’anno sembra che il Sindaco abbia vietato la presenza dei cavalli.


Be the first to comment on "Ardia San Costantino a piedi ferito Emilio Marredda"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*