Informativa sui Cookies



Tamata siccata, pilarda…..pomodori secchi sotto sale





untitled

 

 

 

 

I pomodori secchi col sale che si preparano in Sardegna sono particolari perchè si impiega il sale grosso e perchè, in genere, vengono poi sistemati in vasi di vetro senza l’aggiunta di olio. Sono parte integrante delle pietanze più varie ma possono anche essere consumati al naturale oppure passati nell’uovo e fritti.

Ingredienti:
500 grammi di pomodori maturi oblunghi
sale grosso
foglie di basilico

Laviamo i pomodori, asciughiamoli e tagliamoli a metà, per il senso della lunghezza senza recidere completamente la buccia; il pomodoro deve comunque restare unito. Sistemiamoli su dei vassoi o su altri supporti e saliamoli abbondantemente. Esponiamoli al sole dal lato della polpa, avendo cura di girarli, in modo che si asciughino da entrambe le parti; per evitare che diventino rammolliti, bisogna ritirarli quando cala il sole. Quando i pomodori appaiono ben secchi, dopo qualche giorno, fra una metà e l’altra sistemiamo delle foglie di basilico, precedentemente lavate ed asciugate. I pomodori ora possono essere posti all’interno di barattoli di vetro chiusi.
Sono ottimi per preparare i soffritti, per i brodi, le minestre e altre pietanze.

Be the first to comment on "Tamata siccata, pilarda…..pomodori secchi sotto sale"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*