Informativa sui Cookies



Soleminis, Festival Cantiere di Lavoro Teatrale XIX edizione, La Casa delle Storie





MARTA CUSCUNA

MARTA CUSCUNA

Marta Cuscunà protagonista della terza giornata del Festival Cantiere di Lavoro Teatrale di Progetti Carpe Diem. La giovane attrice friulana porta in scena sabato 30 e domenica 31 agosto, con sipario alle 21 alla Casa delle Storie di Soleminis, E’ bello vivere liberi!, un lavoro straordinario per attore e figure che, raccontando con emozione la vicenda umana di Ondina Peteani (staffetta partigiana morta in campo di concentramento), restituisce il sapore di una resistenza vissuta al di fuori di ogni celebrazione o irrigidimento retorico;


Marta Cuscunà è un’attrice giovane, che da sola si è scritta, inventata e interpretata “È bello vivere liberi!”, racconto di quel personaggio ispirato ad una eroina vera, Ondina Peteani. Il racconto è commovente ed esaltante insieme, ed anche fuori delle ultime colture teatrali della sua generazione. Ma oltre a questo Cuscunà ha doti così accentuate di bravura e simpatia, che è facile pronosticare per lei una strada sicura

Gianfranco Capitta, Il Manifesto

Ma il 30 e 31 agosto debuttano anche i primi progetti in residenza: Coppelia Theatre, con la collaborazione per la regia della stessa Cuscunà e per le musiche di Patrizia Mattioli, presenta Due destini a molla, spettacolo per marionette ideate, costruite e animate da Ilenia Biffi, ispirato alle opere della pittrice Remedios Varo.

Gli altri appuntamenti:

Carrozzeria Orfeo con Thanks for vaselina (1 e 2 settembre): una pièce straordinaria che riesce a raccontare, col linguaggio franco della quotidianità, le dinamiche di una famiglia (mica tanto) speciale giocando tutto sul filo dell’ironia e del paradosso attraverso dialoghi serrati, zero ipocrisia, ritmi sincopati, contenuti forti e mai banali: un affresco della nostra società contemporanea, insieme feroce e tristemente autentico.

La seconda sezione presenterà i risultati di progetti originali promossi dal Festival Cantiere. Progetti già avviati da tempo fra Parma, Roma, Badolato in Calabria, Firenze e Salonicco che proseguiranno, a partire dal 18 agosto, in residenza alla Casa delle Storie di Soleminis:

3 settembre – Chris Tantalakis, Spiridon Xenos, Dimitra Charitopou, Katerina Liakou, Francesco Bonomo, Un uomo in fallimento

3 settembre – Marco Cavicchioli, Giovanna Giuliani, Alessandra Cutolo, Alessandra Teatini, Scarafaggio
4 settembre – Andrea Macaluso, Giusi Merli, Mila Vanzini, Michele Demaria, Igi Meggiorn, Pinocchi. Storia di un burattino fatto a pezzi

4 settembre – Daniel Dwerryhouse e Francesco Bonomo, La Paura
4 settembre – Annamaria De Luca, Francesca Chirico Teresa, Un pranzo di famiglia

28 agosto / 4 settembre – Chiara Effe, cantautrice cagliaritana, suonerà i suoi brani originali come contrappunto musicale agli spettacoli. Alternando chitarra voce e chitarra a voce nuda con loop station. Presentando pezzi del suo repertorio e brani ispirati alle pièce in scena, comporrà giorno dopo giorno il diario del festival.

Le serate, tutte con inizio alle 21, prevedono un biglietto di ingresso dal costo di 15 euro. La formula con abbonamento ha invece il costo di 50 euro per tutti e dieci gli spettacoli. All’interno della Casa delle Storie sarà predisposta un’area ristoro a prezzi popolari.

Be the first to comment on "Soleminis, Festival Cantiere di Lavoro Teatrale XIX edizione, La Casa delle Storie"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*