Informativa sui Cookies



Dall’Inferno si ritorna, la storia di Bibi e della Ruanda






Il Ruanda, nel 1994, ha vissuto uno dei più terribili massacri della storia che ha portato, secondo alcune stime, all’uccisione di circa un milione di persone in poco più di tre mesi. La giornalista Christiana Ruggeri ha voluto ripercorrere quel genocidio scrivendo il “Dall’inferno si ritorna”, pubblicato da Giunti lo scorso 11 Marzo.

Il romanzo è incentrato sulla vicenda di una bambina di soli cinque anni, il cui nome di fantasia è Bibi, costretta a fuggire dal suo Paese per sopravvivere. Il 13 Aprile del 1994 la vita di Bibi, che abita a Kigali con la sua famiglia, viene definitivamente sconvolta dall’azione di alcuni Hutu che ammazzano sua madre, sua zia e i cuginetti. Bibi è miracolosamente viva anche se riporta numerose ferite al braccio destro, all’addome e al capo; quando si risveglia, circondata dai corpi senza vita, si rende conto di esser rimasta completamente sola. Pur essendo una bambina intuisce che deve andare via dal Ruanda e raggiungere lo Zaire dove, forse, potrà salvarsi. Per la piccola Bibi inizia un viaggio drammatico durante il quale non soltanto diventa un’adulta ma impara anche alcune fondamentali regole, come per esempio il non fermarsi mai fino a raggiungere Goma. Durante il suo calvario conosce anche persone perbene che, incuranti dei pericoli, l’accudiscono e l’aiutano. E’ grazie anche a loro se oggi vive in Italia e studia medicina a Roma, presso l’Università La Sapienza. Cristiana Ruggeri attraverso le parole di Bibi attira l’attenzione su uno dei più spietati genocidi che si sono verificati nel XIX secolo per motivi razziali. La guerra civile che ha insanguinato il Ruanda a partire dal 7 Aprile fino al Luglio del 1994 è, ancora oggi, una pagina di storia poco nota e studiata.

Metà dei proventi ottenuti dalla vendita di “Dall’inferno si ritorna” saranno versati ad un’associazione benefica che opera in Ruanda.

Christiana Ruggeri, è scrittrice e giornalista degli esteri del Tg 2.

Be the first to comment on "Dall’Inferno si ritorna, la storia di Bibi e della Ruanda"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*