Informativa sui Cookies



L’agnello con i carciofi, ricetta di Sardegna





L’agnello con i carciofi  è una ricetta genuina e semplice. Preparato soprattutto a Pasqua, l’agnello con i carciofi è un secondo di carne preparato in tutta l’Isola.

L’agnello con i carciofi
In Italia sono molte regioni nelle quali si coltivano i carciofi. Oltre al Lazio, alla Puglia e alla Toscana si distingue la Sardegna che produce i caratteristici spinosi. Nell’Isola si gustano crudi, conditi soltanto con sale ed olio, oppure affettati finemente e abbinati alla bottarga di muggine. Un’altra preparazione tradizionale prevede che vengano fritti senza essere impastellati.

L’agnello con i carciofi , la ricetta
Per la nostra ricetta abbiamo bisogno di pochi ingredienti.
Ingredienti:
1 chilo di polpa di agnello
6 carciofi spinosi
olio extra vergine d’oliva
2 pomodori secchi sotto sale
1 mazzetto di prezzemolo
2 spicchi d’aglio
1 limone
Mondiamo i carciofi. Togliamo le foglie più esterne tagliamo le spine e dividiamoli a metà. Rimuoviamo la barbetta e sbucciamo i gambi. Mettiamo tutto in una ciotola di acqua e succo di limone.
Sciacquiamo velocemente i pomodori e tritiamoli con il prezzemolo e l’aglio. Mettiamo abbondante olio in una casseruola, uniamo il trito e facciamo soffriggere. Uniamo l’agnello e giriamolo dopo qualche minuto. Aggiungiamo i carciofi ben scolati e tagliati a pezzettini. Mischiamo e saliamo pochissimo. Cuociamo col coperchio per circa 10 minuti. La pietanza deve essere piuttosto asciutta. Controlliamo che la carne sia cotta, spegniamo e serviamo ben caldo.

Be the first to comment on "L’agnello con i carciofi, ricetta di Sardegna"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*