Informativa sui Cookies



Halloween in Sardegna, le tradizioni





Halloween ricorre il 31 ottobre. Il giorno di Halloween la tradizione vuole che si indossino costumi stravaganti e che si festeggi per tutta la notte.

Halloween, le tradizioni
Il 31 ottobre è caratterizzato da molte tradizioni. Certamente, la più conosciuta riguarda il travestirsi. La notte di Halloween si indossano costumi mostruosi e spaventosi. Gli antichi celti credevano che l’ultima notte di ottobre gli spiriti dei morti tornassero sulla terra. Nell’intento di spaventarli si indossavano travestimenti raccapriccianti. Ecco perché, ancora oggi, si usa festeggiare con costumi da mummia, da fantasma o da zombie.
Un’ notte del 31 ottobre, i bambini vanno di casa in casa per chiedere qualche dolcetto. L’usanza è piuttosto remota e si rintraccia anche in Europa dove la sera di tutti i Santi i bimbi giravano per le strade chiedendo frutti e dolci per le anime. In Sardegna esiste la stessa tradizione. E’ nota come sas animas o is animeddas secondo il territorio di riferimento.

Halloween, idee trucco
Halloween è il giorno dei travestimenti e del divertimento. Non tutti però sono disposti ad indossare costumi stravaganti e preferiscono optare per il trucco.
La sera del 31 ottobre potreste truccarvi da mummia o da zombie, stendendo del cerone bianco sul quale disegnare, con una matita nera, delle cicatrici. Le donne possono trasformarsi in bellissime gattine oppure in un’affascinante strega.
In abbinamento al trucco, o come alternativa, potete optare per degli accessori da acquistare online, nei negozi di giocattoli o nei grandi supermercati. Spade, parrucche, cappelli, dentiere, nasi ma anche orecchie e mantelli sono soltanto alcune idee. La notte di Halloween potreste trasformarvi in bandito, indossando un mantello ed una spada, oppure in un diavolo, grazie ad un cerchietto con corna.
altra tradizione riguarda le zucche che in origine erano rape. In Irlanda le rape erano ampiamente diffuse e per Halloween si intagliavano così che all’interno si potesse mettere una candela. Gli emigrati irlandesi arrivati in America non trovando un numero sufficiente di rape dovettero ricorrere alle zucche che, ancora oggi, illuminano la notte di Halloween.

Be the first to comment on "Halloween in Sardegna, le tradizioni"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*