Informativa sui Cookies



Croce d’Onore ‘alla memoria’di Massimo Ficuciello





E’ stata intitolata stamani al capitano dell’Esercito, Croce d’Onore ‘alla memoria’, Massimo Ficuciello, la caserma di via Coradduzza, a Sassari, sede degli organi logistici del Reparto Comando e Supporti Tattici della Brigata “Sassari”. In forza alla Cellula Pubblica Informazione del contingente italiano della Brigata “Sassari”, il Capitano Ficuciello perse la vita, insieme a 4 soldati dell’Esercito, 12 carabinieri, 2 connazionali civili e 9 iracheni, nell’attentato terroristico di Nassiriya, avvenuto il 12 novembre 2003, nel corso dell’operazione “Antica Babilonia”.

Nel corso della cerimonia, alla quale hanno partecipato il padre Alberto, generale di corpo d’armata in ausiliaria e la madre Berta, il Comandante della Brigata “Sassari”, generale Luciano Portolano, e della massime autorita’ civili, religiose e militari dell’Isola, e’ stata scoperta e la benedetta una lapide commemorativa da parte del cappellano militare capo Padre Mariano Asunis.

Il Comandante del Reparto Comando e Supporti Tattici, il tenente colonnello Marco Mele, ha letto le motivazioni con la quale, con decreto del Presidente della Repubblica dell’ 8 novembre 2005, e’ stata conferita al Capitano Ficuciello la Croce d’Onore “alla memoria”: “Ufficiale addetto alla Cellula Pubblica Informazione del contingente nazionale impegnato in missione a sostegno della martoriata popolazione irachena nell’ambito dell’operazione “Antica Babilonia”, coraggiosamente consapevole dei gravi rischi ai quali si esponeva, si prodigava per assolvere il proprio delicato incarico con fermezza di intenti, senso del dovere ed altissimo spirito di sacrificio”.

Be the first to comment on "Croce d’Onore ‘alla memoria’di Massimo Ficuciello"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*