Informativa sui Cookies



Rossella Urru Al Qaeda Ostaggio spagnolo: pericolo di esecuzione





Il Movimento per l’unicita’ e la jihad nell’Africa Occidentale (Mujao) minaccia di uccidere l’ostaggio spagnolo sequestrato insieme ad altri due, la cooperante italiana Rossella Urru e una volontaria spagnola, nell’ottobre 2011 nell’Algeria occidentale. Lo annuncia un portavoce del gruppo islamico. “La Spagna rinvia i negoziati per soddisfare le nostre richieste, la vita di Enrico Gonyalons si avvicina alla fine”, ha scritto Adnan Abu Walid Sahraoui, in un messaggio inviato alla Afp.


“Esprimiamo sgomento per le minacce di morte rivolte all’ostaggio spagnolo Enric Gonyalons dal fantomatico ‘Movimento per il Monoteismo e il Jihad in Africa occidentale’. Una notizia ancora più inquietante visto che si tratta dello stesso gruppo qaedista che ha rapito Rossella Urru e la collega spagnola Ainhoa Fernandez”. E’ quanto affermato, in una nota, dal presidente vicario dei deputati dell’Idv Fabio Evangelisti.
“La scorsa settimana, con un’interpellanza urgente, eravamo tornati a chiedere notizie sulla Urru e su Giovanni Lo Porto. – ha sottolineato Evangelisti – Il sottosegretario agli Affari Esteri De Mistura ci aveva rassicurato, non del tutto a dire il vero, su un costante lavoro diplomatico e di collaborazione con il governo spagnolo per giungere alla liberazione degli ostaggi. De Mistura ci aveva altresì invitato a stimolare il governo in tal senso. Ed eccoci qui. Nella speranza che si tratti di minacce infondate, rinnoviamo il nostro affetto e la nostra vicinanza alla famiglia di Rossella”.


Be the first to comment on "Rossella Urru Al Qaeda Ostaggio spagnolo: pericolo di esecuzione"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*