Informativa sui Cookies



Ravioli di bietole Culingionis di bietole





In Sardegna si preparano diversi tipi ravioli che si differenziano anche nel nome; li troviamo di patate, di carne, di ricotta e bietole con scorza o succo di arance.

Questi ravioli hanno un ripieno profumato con la scorza grattugiata di arancia. Si servono conditi con un sugo semplice arricchito da formaggio pecorino grattugiato e da un buon bicchiere di vino. Ottimi a primavera , quando si trovano bietole fresche e tenere.

Ingredienti:

300 grammi di semola fine

Sale

3 uova

300 grammi di bietole fresche

1 arancia biologica

200 grammi di formaggio pecorino

400 grammi di formaggio acidulo

200 grammi di pomodori pelati

Olio extra vergine d’oliva

2 spicchi di aglio


Mondiamo le bietole, laviamole e mettiamole a sbollentare in poca acqua salata per 10 minuti. Scoliamole, strizziamole, tritiamole e mettiamole da parte.
In una ciotola mettiamo il formaggio tagliato, le uova e le bietole fredde. Mescoliamo, uniamo la  scorza grattugiata dell’arancia e lavoriamo.
Intanto prepariamo la pasta mettendo in una ciotola la semola, il sale e poca acqua tiepida salata.
Impastiamo ed uniamo acqua a sufficienza per avere una pasta soda. Stendiamo l’impasto con il mattarello, mettiamo un cucchiaino di ripieno, copriamo con il resto della sfoglia e premiamo molto bene i bordi.
Ritagliamo i ravioli con la rotella, disponiamoli su un vassoio infarinato e prepariamo il sugo. Mettiamo in un tegame di coccio un filo di olio con l’aglio tritato; appena si colora uniamo i pomodori pelati o quelli freschi a dadi, saliamo e lasciamo cuocere 20 minuti. Facciamo bollire abbondante acqua per lessare i ravioli che saranno pronti appena salgono in superficie.
Scoliamoli, disponiamoli con delicatezza nel sugo, mescoliamo e uniamo il formaggio.


Be the first to comment on "Ravioli di bietole Culingionis di bietole"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*