Informativa sui Cookies



Sindaco Zedda firma ordinanza di sgombero campo rom





Il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, visto il decreto di sequestro emesso dal Tribunale di Cagliari, ha firmato nel pomeriggio l’ordinanza che ha come obiettivo quello di “tutelare i beni fondamentali della salute e dell’ambiente”, considerata la situazione del ‘campo Rom’ sulla SS 554 “assolutamente incompatibile con la presenza di esseri umani”, e in particolare dei 93 tra bambini e donne in stato di gravidanza sulle 157 persone che vivono nell’area.


Il provvedimento prevede la revoca di ogni autorizzazione alla permanenza nel campo stesso, l’elaborazione di un piano di intervento che riguarda le operazioni di rimozione e avvio a smaltimento o recupero dei rifiuti presenti e l’eventuale successiva bonifica dell’area, incluso il sottosuolo.

Il decreto del Tribunale nomina il sindaco custode giudiziale del campo: all’attivita’ di pulizia e alla messa in sicurezza del sito corrisponderanno tutte le misure utili per far si’ che l’area sia interdetta a qualunque ulteriore conferimento di rifiuti e ai conseguenti incendi di materiale che contribuiscono all’inquinamento atmosferico. All’assessorato ai Servizi Sociali il compito di procedere a tutte le attivita’ di inclusione sociale a valere su fondi europei, nazionali e regionali cosi’ come condivise con l’Amministrazione Regionale e in collaborazione con la Caritas Diocesana. L’ordinanza deve essere ottemperata entro il 2 luglio 2012.


Be the first to comment on "Sindaco Zedda firma ordinanza di sgombero campo rom"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*