Informativa sui Cookies



Non vedente di Cagliari acquista parmigiano per le vittime del terremoto Truffato da un sardo





Desiderava aiutare le aziende dell’Emilia Romagna, colpite dal sisma ma e’ stato truffato. Un impiegato cagliaritano, F.M., 48enne, non vedente, centralinista di un ente pubblico  a seguito del terremoto in Emilia Romagna  aveva deciso di  sostenere l’economia di quella Regione, così, con un’opera di  sensibilizzazione tra  parenti ed amici aveva provveduto a raccogliere una somma per l’ acquisto di parmigiano.

 Così ha contattato M.C.un suo ex vicino di casa ai tempi dell’infanzia, da tempo emigrato in Emilia, al quale ha chiesto la disponibilita’ ad operare come mediatore nella trattativa con i locali produttori caseari. Si è quindi fatto partire un ordine di Villa di 550 kg di parmigiano reggiano. Il centralinista versava 3.500euro sulla carta postepay di M. C.  ma il parmigiano acquistato  non veniva recapitato.

Contattato il mediatore, questi dapprima forniva giustificazioni ambigue ed evasive, rendendosi poi irreperibile e non rispondendo piu’ alle chiamate di F. M. , il quale comprendeva di essere rimasto vittima di una truffa e ha quindi deciso di querelarlo. L’impiegato si è dunque rivolto alla stazione dei Carabinieri di Villanova per denunciare l’accaduto.Partite le indagini dei carabinieri, hanno consentito di accertare che M. C. risultava effettivamente l’intestatario della postepay su cui era stato accreditato il versamento, la quale inoltre era stata reiteratamente utilizzata per la commissione di analoghi reati da parte del querelato, risultato gravato da innumerevoli precedenti per reati contro il patrimonio ed in particolare per truffe. Il Comandante della Stazione di Cagliari Villanova, valutati pertanto i gravi indizi di reita’ emersi, ha denunciato in stato di liberta’ M. C., poiche’ resosi responsabile del reato di truffa aggravata.

Be the first to comment on "Non vedente di Cagliari acquista parmigiano per le vittime del terremoto Truffato da un sardo"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*