Informativa sui Cookies



Uomo di Carbonia arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale





Minaccia di farsi saltare in aria, invece i carabinieri della stazione di Santadi insieme ai colleghi della radiomobile della compagnia di Carbonia (CI) lo hanno arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Anselmo Licheri, questo il nome del 40enne di Carbonia , che dopo aver distrutto le finestre della sua abitazione ha minacciato di farsi saltare in aria con una bombola di gas.

Spaventati i vicini di casa hanno tentato di calmarlo e non riuscendovi hanno chiamato il 112. I carabinieri sono immediatamente intervenuti riconducendo Licheri alla ragione, e hanno chiamato un’ambulanza, che lo ha accompagnato all’ospedale ‘Sirai’ per farlo medicare. Giunto al pronto soccorso Licheri, dopo essere stato medicato per alcune lesioni alle braccia e’ andato nuovamente in escandescenza ed i sanitari hanno dovuto richiedere l’intervento e l’assistenza dei carabinieri.

Appena entrato al pronto soccorso uno dei militari e’ stato minacciato e strattonato violentemente dall’uomo, il quale e’ stato immediatamente bloccato dai colleghi e arrestato in flagranza di reato. Al termine delle formalita’ di rito, su disposizione del pm, visto che le sue condizioni psichiche erano alterate, e’ stato portato nel carcere di Cagliari in attesa del rito direttissimo.


Be the first to comment on "Uomo di Carbonia arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*