Informativa sui Cookies



Zona industriale di Porto Torres Processo da rifare





Processo tutto da rifare per il disastro ambientale con avvelenamento continuato e doloso di sostanze destinate all’alimentazione nelle acque antistanti la zona industriale di Porto Torres, nel nord della Sardegna. Con una clamorosa decisione, la Corte d’Assise di Sassari, dopo 7 ore di camera di consiglio, ha dichiarato nulla la richiesta di rinvio a giudizio dei 4 imputati e il successivo decreto che ha disposto il processo, ordinando la trasmissione degli atti al pubblico ministero. Accolto l’istanza della difesa. Bocciata, invece, la richiesta sull’incompetenza territoriale.  L’accusa era per i manager delle aziende che si affacciano sul porto industriale e che, secondo il pm , riversarono in mare composti chimici e metalli derivanti dalla produzione. Sul banco degli imputati Guido Safran,  Gianfranco Righi,  Diego Carmello e Francesco Maria Apeddu.


Be the first to comment on "Zona industriale di Porto Torres Processo da rifare"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*