Informativa sui Cookies



Regione Sardegna assegna a Rossella Urru onoreficenza “Sardus Pater”





Cagliari, 20 lug. – Rossella Urru, la giovane cooperante di Samugheo liberata dopo nove mesi di prigionia nel deserto africano, sara’ la prima donna a ricevere il “Sardus Pater”, onorificenza assegnata dalla Regione a cittadini italiani e stranieri che si sono distinti nel campo culturale, sociale e morale e che abbiano dato lustro alla Sardegna. E’ stato il presidente Ugo Cappellacci, di concerto con l’assessore della Pubblica istruzione Sergio Milia, a proporre alla Giunta il riconoscimento, ricordando che in questi lunghi mesi l’opinione pubblica ha visto nella giovane cooperante un esempio di abnegazione, generosita’ e solidarieta’.


Be the first to comment on "Regione Sardegna assegna a Rossella Urru onoreficenza “Sardus Pater”"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*