Informativa sui Cookies



Otto medici dell’ospedale civile di Sassari sotto inchiesta





Era deceduta all’ospedale Civile di Sassari, dopo due interveni, Mariolina Vannini,di 69 anni. Ora giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Sassari ha deciso la riesumazione del cadavere per una seconda autopsia.Davanti al Gup Giuseppe Grotteria sono otto imputati Giuseppe D’Ovidio, Pierpaolo Manca, Gianuario Salis, Giorgio Norcia, Carlo Rettaroli, Giovanni Mura, Giampiero Mastino, i medici che ebbero in cura la donna nel reparto di Chirurgia d’urgenza. Contro di loro l’accusa è di omicidio colposo. L’inchiesta era stata riaperta dopo una prima archiviazione, in seguito alle sollecitazioni di Gian Giacomo Dionisi, marito della vittima, che era stato protagonista di un sit-in di protesta davanti alla Asl per attirare l’attenzione sul caso della moglie. La pensionata era stata ricoverata ai primi del dicembre 2008 per l’asportazione di un tumore al colon, quindi dimessa perché l’intervento sembrava perfettamente riuscito. Essendosi aggravate, un paio di giorni dopo, le sue condizioni, si era reso obbligatorio un secondo ricovero ed un nuovo intervento. Pochi giorni dopo era seguitoun ulteriore peggioramento che in quattro ore ne aveva causato la morte.

Be the first to comment on "Otto medici dell’ospedale civile di Sassari sotto inchiesta"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*