Informativa sui Cookies



Omicidio Arca : si costituisce ricercato





Si e’ costituito al capo della squadra mobile di Nuoro, Fabrizio Mustaro, poco dopo le 23 nelle campagne del capoluogo barbaricino, Luca Virde, 32enne di Silanus (Nuoro) ricercato per l’omicidio di Antonello Arca, 36enne, avvenuto la notte del 15 luglio scorso in paese nella piazza Itria dopo una serata di musica e balli in piazza. I due si trovavano di fronte ad un chiosco fin alle tre di notte, quando e’ scoppiata una rissa ed e’ spuntato fuori un coltello che ha colpito Arca al cuore uccidendolo praticamente sul colpo.

L’immediato intervento dei carabinieri del paese e la ricostruzione dei fatti con i testimoni ha permesso di individuare subito il presunto assassino, che si era dato alla macchia. Attivamente ricercato, anche dopo gli appelli della madre a costituirsi, ha deciso di consegnarsi al dirigente della mobile nuorese. Ora e’ nel carcere di Badd’e Carros.

“Costituisciti” era stato l’accorato appello della madre di Virde al figlio nei giorni scorsi dopo le prove ricostruite dai carabinieri del paese e della compagnia di Macomer sull’omicidio di Arca. Nella trattativa devono aver avuto un ruolo determinante i rapporti di due zii del presunto assassino, poliziotti in servizio al Caip di Abbasanta (Oristano).

E’ l’ottava persona che si costituisce nelle mani del dirigente della polizia nuorese negli ultimi tre anni. L’ultimo a costituirsi e’ stato Fabrizio Manca, 45enne responsabile del triplice omicidio a Villacidro, quando uccise a colpi di fucile i due fratelli Roberto e Andrea Cuccu, di 38 e 32 anni, di Oristano, suoi soci in una ditta di trasporti e il contabile Roberto Parrella, di 36, di San Vero Milis (Oristano). In cima alla lista dei latitanti resta Attilio Cubedu di Arzana, uno dei nove ricercati piu’ pericolosi d’Italia, leader dell’Anonima sequestri ogliastrina.

Be the first to comment on "Omicidio Arca : si costituisce ricercato"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*