Informativa sui Cookies



Orgosolo Scritte di ingiurie e minacce





Oltraggio e minaccia sui muri di Orgosolo all’indirizzo del Brigadiere Corbeddu, investito giorni fa e il commissario Figliola .

”Corbeddu verme schifoso, Figliola farai la stessa fine”. Questa la scritta comparsa due notti fa. Ingiurie e minacce che nella prima parte della frase sono ‘ rivolte al Brigadiere capo dei carabinieri Paolo Corbeddu di Oliena, investito e ucciso la notte tra lunedi’ e martedi’ da un’auto pirata che ha forzato un posto di blocco a Orune. La minaccia, invece, e’ diretta al dirigente del Commissariato di Orgosolo Fabrizio Figliola. Le scritte sono gia’ state cancellate. Sull’inquietante episodio indaga la Polizia.

L’episodio è stato immediatamente condannato dalla stragrande quantità della popolazione del centro barbaricino.

 

 

 

Le indagini per risalire agli autori delle scritte sono state avviate, ma arrivare agli autori sara’ difficile. La polizia scientifica ha eseguito rilievi per le comparazioni.

Be the first to comment on "Orgosolo Scritte di ingiurie e minacce"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*