Informativa sui Cookies



“Sennori pulita” Il sindaco diventa sceriffo





Raffica di multe e sindaco costretto a fare lo ‘sceriffo’ per mantenere il paese pulito. A una settimana dall’avvio della campagna di sensibilizzazione e di controlli per ripulire la cittadina dai rifiuti e punire chi inquina l’ambiente, l’Amministrazione comunale di Sennori (Ss), con l’assessore dell’Ambiente Vincenzo Leoni, tira le prime somme dell’operazione ”Sennori pulita”. In appena sette giorni di vigilanza più intensa, la polizia municipale e la compagnia barracellare hanno colto in flagrante otto cittadini che gettavano i rifiuti per strada: per tutti è scattata una sanzione amministrativa che va dai 60 ai 90 euro.

Ben quattro degli otto trasgressori individuati e multati sono stati colti sul fatto dallo stesso sindaco, Roberto Desini, che ha immediatamente richiamato i cittadini al rispetto dell’ambiente e delle comuni regole di convivenza civile, e ha segnalato i contravventori alla polizia municipale.

”Il messaggio che vogliamo far arrivare ai cittadini è che il rispetto delle regole, dell’ambiente e delle più elementari norme di civiltà sono un bene comune da cui tutto il paese può e deve trarre vantaggio. Gettare i rifiuti per strada è un comportamento intollerabile e ingiustificabile visto che con il servizio di Igiene urbana, pagato dagli stessi cittadini, viene effettuata la raccolta porta a porta dei rifiuti, in tutto il paese, anche nell’agro, e per tutti i generi di rifiuti, anche quelli ingombranti”, spiegano il sindaco Desini e l’assessore Leoni.

”Per questo – prosegue Desini – invitiamo ancora una volta tutti i cittadini a collaborare per fare in modo che Sennori mantenga un aspetto pulito e decoroso. Chi assiste a fatti che arrecano danno al paese, alla sua immagine, all’ambiente, è invitato a segnalarlo ai vigili urbani o alla compagnia barracellare, perché Sennori è di tutti i cittadini e non deve subire gli abusi di pochi maleducati”.

La campagna Sennori pulita, avviata la scorsa settimana con l’intensificazione dei controlli per le strade del paese e del circondario da parte delle forze dell’ordine, proseguirà con l’installazione di telecamere che consentiranno all’Amministrazione comunale di sorvegliare le aree più a rischio, dove solitamente vengono abbandonati rifiuti di ogni genere.

Intanto le squadre di operai allestite ad hoc per la pulizia del paese hanno completato la rimozione dei rifiuti accumulati lungo le cunette della circonvallazione e nei prossimi giorni proseguiranno le operazioni di bonifica nelle altre zone di Sennori, a partire da San Giovanni e Su Monte.

Be the first to comment on "“Sennori pulita” Il sindaco diventa sceriffo"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*