Informativa sui Cookies



In cella due cittadini marocchini Arrestati per per resistenza, violenza e minacce





Due cittadini stranieri pregiudicati, originari del Marocco, Tarik Mohamed 35enne e Ibnorida Yassine, 22enne, sono stati arrestati per resistenza, violenza minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

I poliziotti sono intervenuti nel centro storico nelle vicinanze di una banca, su segnalazione di alcuni cittadini, perche’ i due impedivano ai clienti dell’istituto di accedere al bancomat.

All’arrivo degli agenti i due, ubriachi, hanno cominciato ad inveire contro di loro, prima verbalmente arrivando poi al contatto fisico. Gli agenti hanno quindi cercato di bloccare l’azione di uno dei due immobilizzandolo e cercando di farlo salire sull’auto di servizio, ma l’arrestato ha opposto una strenua resistenza, rendendo le operazioni difficoltose anche per la complicita’ dell’altro individuo che si frapponeva tra gli agenti e l’auto di servizio.

Una volta in questura, i due, compreso che si stava procedendo all’arresto nei loro confronti hanno cominciato a dare in escandescenza scagliandosi contro gli agenti. Di seguito nelle celle di sicurezza hanno cominciato ad urlare in modo incessante e a colpire con pugni e calci la porta. Successivamente i due sono stati trasferiti su disposizione dell’autorita’ giudiziaria nel carcere di san Sebastiano.

Be the first to comment on "In cella due cittadini marocchini Arrestati per per resistenza, violenza e minacce"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*